Vaccini e scuola: novità 2017


Il 16 agosto 2017 il MIUR ha emanato una nota con le indicazioni operative per l’applicazione dellla nuova normativa sui vaccini, nella quale è fatto dovere a ogni dirigente scolastico di dare opportuna informazione delle seguenti disposizioni.

Il decreto-legge estende a dieci le vaccinazioni obbligatorie e gratuite per i minori di età compresa tra zero e sedici anni: 

  • Anti-poliomielitica;
  • Anti-difterica 

  • Anti-tetanica 

  • Anti-epatite B 

  • Anti-pertosse 

  • Anti-Haemophilus influenzae tipo B 

  • Anti-morbillo 

  • Anti-rosolia 

  • Anti-parotite 

  • Anti-varicella

Sono interessati gli studenti sotto i 16 anni, cioè coloro che li compiranno dopo il 31 ottobre 2017 (indicativamente SS1G e biennio Superiori).

Alle famiglie degli allievi in questa situazione la scuola è tenuta a richiedere di presentare entro il 31 ottobre 2017 le dichiarazioni o i documenti atti a comprovare l’adempimento degli obblighi vaccinali.

Nel caso in cui non si sia in grado di disporre di tutte la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione, i genitori dovranno presentare entro la stessa data la dichiarazione sostitutiva (vedi allegato 1); e poi entro il 10 marzo 2018 presenteranno la documentazione che comprovi l’avvenuta vaccinazione.

Nel caso in cui il figlio non sia vaccinato per una o più vaccinazioni, la famiglia deve presentare la copia della richiesta formale fatta all’ASL di vaccinazione.

Si rammenta infine che il preside è obbligato a segnalare all’ASL entro il 10 novembre 2017 i nomi di coloro che non hanno presentato la documentazione o l’autocertificazione di cui sopra; ed entro il 20 marzo 2018 i nomi di coloro che, dopo la consegna dell’autocertificazione, non hanno presentato la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione

DOCUMENTI

INFORMAZIONI